Video
 
estate 2016 italia

LOCANDINA CAMPO 2016aa

ESTATE SAVERIANA 2016

Ben venga l’estate saveriana quindi, che offre la possibilità a tanti ragazzi e giovani di partecipare a esperienze diverse, missionarie a 360 gradi, per crescere insieme, per conoscere realtà spesso considerate lontane, per credere e constatare che la vita non è solo la cronaca dei tg. C’è ancora tempo…

Scegliete e iscrivetevi!

 

Prossimi eventi
Nessun evento trovato
Login Aree Riservate
Blog Saveriani

Notizie Correnti
Abate Sidotti Giovanni Battista Giappone

 

L’abate Sidotti è ancora in Giappone

di p. Pier Giorgio Manni, sx

 

Padre Renzo Contarini, saveriano trevisano, per tanti anni missionario in Giappone, raccontava d’aver conosciuto da ragazzo la storia del missionario Giovanni Battista Sidotti e di esserne diventato subito un convinto ammiratore. Lo ha preso come modello della sua azione missionaria

Buone notizie riguardo al p. Virginio

 

Padre Virginio è a Parma!

ANITA SIMONCELLI

 

In questo mese vi porto buone notizie che riguardano p. Virginio. Al momento di scrivere si trova ancora nella struttura di riabilitazione "Villa Beretta" a Costa Masnaga (LC) e migliora sempre più, tanto che gli hanno anche sospeso gli antibiotici.

Carisma Saveriano e Social Media

 

CARISMA SAVERIANO E SOCIAL MEDIA

 MESSAGGIO FINALE AI CONFRATELLI SAVERIANI

“Anche e-mail, sms, reti sociali, chat possono essere forme di comunicazione pienamente umane”. (Papa Francesco, Messaggio per la 50a Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, 24 gennaio 2016).

Carissimi confratelli, un saluto fraterno da Tavernerio (Co), dove la Direzione Generale, interpretando la volontà del XVI CG, ci ha riuniti per il Convegno “Carisma Saveriano e Social Media” (17-30 gennaio 2016).

Casa di pace e di misericordia

 

Casa di pace e misericordia

di p. Mario Pulcini, sx

Chi è stato testimone diretto degli avvenimenti del 7 e 8 settembre 2014 a Kamenge, in Burundi, porta una ferita profonda e difficilmente rimarginabile. C’era la sensazione che il demonio si fosse impossessato dello spirito di chi ha progettato e portato a termine questo efferato crimine. Hanno portato via la vita delle saveriane Olga, Lucia e Bernardetta, massacrandole nella loro casa.

E' morto p. Francesco Marini

 

Un “Macinino” come superiore

di p. Filippo Rota Martir, sx

 

Il 24 maggio, a Parma, è morto a 75 anni, malato da qualche tempo, p. Francesco Marini. Era nato a Venagrande (AP) il 19.9.1940. Entrato dai saveriani nel 1956, proveniente dal seminario di Ascoli Piceno, è stato ordinato

sacerdote a Parma il 17 ottobre 1965. Dopo aver conseguito all’Alphonsianum di Roma il dottorato in Teologia morale, ha insegnato agli studenti saveriani di teologia a Parma.

Estate Saverians 2016

 

 

L’albero che cade…

di Diego Piovani
 

La realtà supera ormai la fantasia. Adesso, siamo costretti ad assistere a bambini che volano dalle finestre delle case per sfuggire ad “orchi terribili”. Sembra che non esistano più gli angeli custodi, come ci insegnavano a catechismo parecchi anni fa.

Perché quando è coinvolto un bambino, tutto è più assurdo, doloroso, innaturale. Se poi il male non viene da un nemico oscuro e subdolo come una malattia, ci pensano gli uomini a metterci il carico da undici. Già, mi chiedo: possiamo definire questi esseri umani? Come si può praticare la misericordia davanti a certi atti, proprio nell’anno giubilare ad essa dedicata?

Sui social media, in tanti hanno rispolverato la richiesta di pena di morte per chi agisce come un orribile mostro. Ma

Gruppo Amici Missionari Saveriani

 

 

COME HAI CONOSCIUTO I MISSIONARI SAVERIANI?

COME HAI CONOSCIUTO IL GAMS?

PERCHE’ SEI SOCIA DEL GAMS?

CHE COSA TI ATTIRATO IN QUESTO GRUPPO?

COME LO VEDI - COME LO VORRESTI?

 
 

 Ho avuto la fortuna di conoscere i saveriani fin da piccolina.

Abitavamo in un paese della provincia e i nostri padroni di casa erano molto legati all’Istituto.

Mandavano in missione, via nave,  le maglie e i mutandoni di lana e immagino che le spedissero in Cina perché il mio ricordo risale a prima degli anni cinquanta e io ero ancora molto piccola.(sono nata nel 43).

Intervista al p. saveriano Alessandro Brai

 

Una finestra sulla Thailandia

a cura di p. DOMENICO MENEGUZZI, sx

 

Da circa tre anni, i saveriani sono presenti anche in Thailandia, nazione prevalentemente buddhista. Attualmente, vi lavorano cinque missionari. P. Alessandro (Alex) Brai ha trascorso due anni della sua formazione missionaria nella comunità di Desio. Alla vigilia della partenza per la Thailandia, dopo il corso sui social media a Tavernerio, l’abbiamo intervistato.

la Vita Missionaria di p. Paulin

 

C’è il bello e c’è il brutto

 

di p. Paulin Shadari Tutu, sx

 

La vita missionaria non è fatta soltanto di belle cose. Ho avuto alcune difficoltà, che mi hanno fatto crescere. La prima era nella famiglia saveriana, dove occorre saper vedere le cose positive che sono nell'altro e relativizzare i nostri punti di vista, dando spazio al dialogo e alla stima. È un dono di Dio: la sua presenza mi interroga sul mio modo di vedere le cose e di vivere.

LAICI SAVERIANI IN VENETO?

 

Un’esperienza da consigliare

 

Quando il gruppo di laici saveriani in Veneto?

 

EMANUELA

 

Prima di tutto mi presento. Sono Emanuela, una laica saveriana veneta. Attualmente faccio parte del gruppo di Desio. Ma mi piacerebbe molto che anche in Veneto nascesse un gruppo di laici saveriani.

Missione in Italia

 

La missione che ci raggiunge

di p. Savio Corinaldesi, sx
 

Padre Savio Corinaldesi è un saveriano marchigiano che ha lavorato per sei anni in Spagna e, a partire dal  1968, in Amazzonia, in Brasile. Negli ultimi anni è stato segretario nazionale della Pontificia Unione Missionaria del Brasile. Gli abbiamo chiesto di collaborare con noi e lo ringraziamo. Attualmente, risiede nella Casa Madre di Parma.

Un caro collega di seminario, oggi parroco di una cittadina delle Marche, mi scriveva, tempo fa. “Qui in paese abbiamo ormai una fetta di popolazione extra comunitaria molto nutrita: in maggioranza musulmana.

Mostra Salerno

 

MOSTRA INTERCULTURALE SAVERIANA
"IL CONFINE: LO SPAZIO CHE UNISCE"


Per tutti coloro che non hanno ancora visitato la mostra e sono interessati a vivere l'emozionante percorso che stimola

Museo d'arte Cinese ed etnografico

 

MUSEO D’ARTE CINESE ED ETNOGRAFICO DI PARMA

                        Il Museo d’Arte Cinese ed Etnografico è un luogo significativo della Casa Madre, ed ora anche della Regione Italiana. A quasi 3 anni dall’inaugurazione del nuovo museo, sembra opportuno condividere qualche elemento importante di questa realtà.

Nella missione in Thailandia succede anche questo

 

INCONTRO PROFONDO CON CRISTO

Nella missione in Thailandia succede anche questo

p. ALEX BRAI, sx

 

Delle varie attività che i saveriani portano avanti in Thailandia, quella che ci occupa più tempo, almeno nella capitale, è stare vicini ai giovani lavoratori delle fabbriche, provenienti da famiglie povere del nord, che lavorano per sostenere i loro familiari.

Tra questi giovani c’è anche qualche cattolico che, a causa dei ritmi lavorativi e dell’assenza di una chiesa nelle vicinanze, fatica a compiere un cammino di fede condiviso in una comunità parrocchiale. Solo alcuni riescono ogni tanto a partecipare alla Messa.

Non è un mondo… a parte

 

Anche al quarto piano c’è vita saveriana

PAOLA CURTI

 

Tutti sanno che in casa madre, a Parma, il quarto piano ospita i saveriani anziani e malati. Questo non vuol dire che sia l’anticamera del Paradiso, anzi. Magari difficoltosa, altre volte pietosa, ma anche qui si respira vita saveriana, grazie alle numerose persone che aiutano e lavorano. Tra queste anche i componenti del Gams. Abbiamo pensato di raccontare le attività di questi ultimi mesi, in modo che tutti possano conoscere e, perché no, passare da queste parti.

Presentazione del volume di p. Silvano Garello

 

“Frontiera della missione. Bangladesh”.

IL FASCINO DELLA MISSIONE CHE SI RACCONTA

p. Marcello Storgato, sx

Non c’è dubbio che padre Silvano Garello sia un esperto missionario e un esperto comunicatore. Esperto e irrequieto. Un uomo dalle molte vocazioni e un provocatore testardo. Quando si mette in testa una cosa, non molla la presa, finché non raggiunga l’obiettivo, costi quel che costi.

È certamente uno dei più prolifici autori tra i saveriani, sorpassato solo dal teologo prof. p. G. Battista Mondin, almeno per le

Sierra Leone 60 anni

 

   Sessant’anni di missione

       Non solo cosa, ma come si annuncia

mons. GIORGIO BIGUZZI sx

 

Sono stato missionario per 35 anni in Sierra Leone, piccolo Paese di circa sei milioni di abitanti in Africa Occidentale. Si può presentare il lavoro della missione secondo le opere di misericordia. Nel Nord di questa nazione, il lavoro di evangelizzazione è iniziato in modo organizzato solo negli anni cinquanta.

Un saveriano Congolese in missione

 

È la bellezza della missione

di p. Paulin Shadari Tutu, sx

Padre Paulin, saveriano congolese in Sierra Leone, è attualmente a Roma per ottenere il visto che gli permetta di andare nel Regno Unito. Ci offre un bel racconto della sua esperienza missionaria in Sierra Leone, tra gioie e difficoltà.

Tutto è iniziato con la formazione saveriana in vista della missione. Quale missione? Soltanto il Signore lo sapeva, e

Una scelta sofferta:

 

La chiusura della comunità di Gallico (RC)

L’applicazione delle parole chiave ripartire-ristrutturare-riposizionarsi, del XVI Capitolo Generale, nella riorganizzazione della Regione Saveriana d’Italia ha coinvolto la realtà della comunità dello “stretto”. I Saveriani erano l’unica presenza di animazione missionaria degli istituti missionari tra Salerno e Palermo (Comboniani) e Catania (PIME) ma la gestione del Santuario e del “Parco della Mondialità” (due ettari di strutture a cielo aperto rappresentanti l’incontro del Cristianesimo con le varie culture e religioni) richiedeva confratelli giovani e pronti a lavorare in un’area con forti tensioni socio-culturali.

XV Capitolo della regione d'Italia

 

Saveriani a capitolo!

Sono 25 i saveriani eletti per partecipare al Capitolo regionale dell’Italia, per eleggere la nuova “equipe” che dovrà guidare la congregazione nel prossimo quadriennio (2016-2020).

Aiuta le missioni saveriane
News dalle sedi Italiane

Roma

.

Taranto

.

Tavernario

.

Ancona

.

Vicenza

.

Condividi nei Social Networks

La nostra newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti

Contatti

Casa Madre, Procura e Sede Regionale

Via S. Martino, 8
43123 Parma
Tel: 0521.920.511